Come Ingrossare il Pene?

immagine su come ingrossare il pene

Devi sapere che la risposta a questa domanda è per tanti fonte di continua apprensione, poiché spesso si assiste all’acceso dibattito tra chi dice che è impossibile aumentare le dimensioni del pene e chi invece afferma l’esatto contrario.

Per venirne a capo, e darti qualche informazione utile a riguardo, è bene prendere in esame alcuni aspetti.

Probabilmente avrai già sentito parlare di metodi miracolosi, creme magiche e pastiglie che promettono un allungamento o allargamento considerevole del pene in pochi giorni, spesso queste sono semplici truffe alle quali, purtroppo, in tanti abboccano.

>> LA SOLUZIONE PER ALLUNGARE IL PENE <<


Le vie sulle quali si fa più o meno affidamento sono ad oggi 3:


1. L’operazione chirurgica
2. L’utilizzo di specifici apparecchi sviluppatori della lunghezza del pene
3. La pratica di alcuni esercizi


Ma chi sono coloro che bramano dimensioni maggiori del proprio organo genitale?


Possiamo dirti che le tipologie di uomini che manifestano il desiderio di allungare il proprio pene sono diverse, ma i casi più gravi sono rappresentati da chi soffre di micropenia, o microfallia, ossia possiede dimensioni estremamente ridotte dell’organo.

Tali individui infatti vivono questa condizione come una situazione altamente logorante, sia fisicamente che psicologicamente, soprattutto nella gestione dei rapporti interpersonali.

Esiste tuttavia anche chi, pur mostrando dimensioni “nella media”, desidera qualcosa in più, per pura vanità o perché convinto che possa migliorare la propria vita.

Qualunque sia la tua necessità andiamo ad analizzare insieme le varie opzioni a tua disposizione.

un uomo con il pene piccolo in cerca di una soluzione

Operazione chirurgica.

Attualmente diverse cliniche ti propongono l’operazione per l’allungamento del pene.

Tale metodica avverrebbe in Day-Surgery e ti garantirebbe di tornare a casa dopo poche ore dall’intervento, con una ripresa dell’attività lavorativa quasi immediata.

Ti sarebbe però interdetta l’attività sessuale per un mese o due, a seconda dei casi.

In questi casi parliamo di un vero e proprio “intervento plastico” per chi ha solo bisogno di guadagnare qualche centimetro senza intervenire sulla funzione erettile del membro, mentre per quanto riguarda i sopracitati individui microfallici si andrebbe ad agire anche sul comparto funzionalità.

Va da se che se stai pensando di sottoporti ad un intervento di questo tipo hai la necessità di consultare un chirurgo specializzato nel ramo e di valutare tutti i pro ed i contro, poiché, come per ogni intervento, esistono delle controindicazioni e delle possibili conseguenze infauste.

L’allungamento del pene dipende in questo caso dall’incisione del legamento che ancora l’organo al bacino, chiamato legamento sospensore, che di fatto andrebbe a liberare il pene facendo guadagnare alcuni centimetri in lunghezza.

Ovviamente il numero di questi cm dipende dalla lunghezza del legamento, tipica per ogni paziente.

>> LA SOLUZIONE PER ALLUNGARE IL PENE <<


Allungamento e ingrossamento: gli strumenti disponibili


Il secondo metodo che ti viene proposto riguarda l’utilizzo di alcuni strumenti, in particolare di due tipologie, che porterebbero all’allungamento dell’organo genitale maschile.

In merito al primo tipo ti si prospetterebbe l’uso di particolari pompe, azionate manualmente o tramite corrente elettrica, composte da una porzione cilindrica nella quale viene inserito il pene e da una che crea appunto una situazione di vuoto che contribuirebbe ad aumentare la pressione sanguigna e quindi l’erezione.

In genere l’effetto è temporaneo e necessita di un laccio emostatico che trattenga il sangue all’interno dei corpi cavernosi.

Probabilmente però il ripetersi dell’operazione appena descritta potrebbe portare ad un allungamento, seppur minimo, del pene.

Il secondo tipo riguarderebbe invece l’impiego di strumenti ed impalcature che eserciterebbero una sorta di trazione sul membro, portando i tessuti molli ad allungarsi nel tempo.

L’utilizzo di qualsivoglia attrezzatura necessita ovviamente della supervisione di un esperto, per evitare eccessivo stress sui tessuti del pene e spiacevoli conseguenze.

immagine della preparazione al massaggio Jelqing

Gli Esercizi per l'Ingrossamento


In quest’ultimo caso ti si consiglierebbe un metodo che si basa essenzialmente sull’idea della pratica sportiva quotidiana, come in palestra.

Questo perché il pene, pur non essendo costituito da muscolatura striata scheletrica (come quella dei quadricipiti o dei bicipiti per intenderci), possiede circa il 50% di muscolatura liscia, anch’essa “allenabile”.

Ecco che quindi, impostando un programma e seguendo passo passo le indicazioni degli esperti, si potrebbero aumentare le dimensioni del membro.

Esisterebbero, a detta di molti, tanti esercizi, reperibili anche in rete, suddivisi per frequenza di allenamento ed “obbiettivo” da raggiungere.

>> LA SOLUZIONE PER ALLUNGARE IL PENE <<

Uno dei consigli più gettonati in questi casi è quello di imparare nei dettagli ogni movimento, in modo da scongiurare eventuali problemi dati da manovre mal eseguite.

Secondo alcuni studi, anche una corretta alimentazione, abbinata alla manipolazione dell’organo, contribuirebbe all’aumento delle sue dimensioni, così come d’altronde avviene quando si cerca di sviluppare la muscolatura nelle sedute in palestra.

Tra le tipologie di esercizi che andrebbero usati avrai già sentito parlare di:

1. Kegel, esercizi indispensabili per garantire la salute generale del pene;
2. Jelqing, tipologia di esercizio che favorisce l’afflusso di sangue all’interno dei corpi cavernosi;
3. Stretching, contribuiscono all’estensione graduale della muscolatura liscia.

Come allungare il pene: la mia esperienza personale

Avendo speso oltre €600 in strumenti, pillole e spendendo ore a fare esercizi di ogni genere, mi sono reso conto che la maggior parte delle soluzioni offerte nel mercato non portano alcun beneficio e sono delle vere e proprie perdite di tempo.

Ero quasi arrivato al punto di rassegnarmi a passare la vita con un pene piccolo, ma poi ho provato il Member XXL, e lì le cose sono cambiate. Finalmente il mio membro è cresciuto sia in dimensione che in lunghezza, e ciò ha letteralmente cambiato la mia vita sessuale e la mia autostima.

Consiglio Member XXL a tutti i miei amici che hanno lo stesso problema, e questo prodotto miracolo ha già portato ottimi risultati anche a due miei conoscenti.

Quindi, posso dirvi per esperienza che questo prodotto è il migliore che ho trovato finora, ma purtroppo vi sono tanti siti che lo vendono a un prezzo molto elevato.

Spulciando nella rete, ho trovato questo sito dove lo vendono al prezzo più basso in assoluto, quindi, se volete risparmiare dei soldi, conviene che cliccate nel link qui sotto:

bottiglietta di Member XXLTorna a Salute Intima

AUTORE:

Armando Santari

Sono una persona che ha dovuto combattere con il problema della disfunzione erettile e sono nato con un pene piccolo. Stufo di aver provato tanti rimedi ch non hanno funzionato per niente, ho deciso di contribuire a questo sito per porre chiarezza su come allungare il pene una volta per tutte.

Puoi leggere di più su di me qui.